Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni
Agevolazioni finsubito
Agricoltura
Economia
Immobili
Legislazione
Prestiti - Mutui
Prestito aziendale
video news dalla rete


Con i prezzi che continuano ad aumentare e la possibilità di lavorare da remoto sempre più diffusa, non sono pochi gli italiani che stanno pensando di trasferirsi all’estero, dove il costo della vita è minore e più sostenibile: ma quali sono le città più economiche dove comprare casa costa meno in Europa?

Dove comprare casa costa meno in Europa: le città più economiche

Utilizzando i dati di Numbeo, un sito che fornisce riepiloghi in crowdsourcing sull’andamento del costo della vita nelle principali città di tutto il mondo, la società fintech Money Transfers ha stilato un elenco delle città europee meno costose per chi desidera acquistare proprietà.

Numbeo tiene conto della media delle spese segnalate dagli utenti, incluso il prezzo medio al metro quadrato per gli appartamenti nel centro città. Si tratta di uno strumento accurato, che permette di analizzare quelli che sono gli andamenti del mercato. Per esempio, da qualche tempo, il Portogallo sta cercando di frenare l’arrivo di stranieri e nomadi digitali nel Paese, che attratti dal bel clima e dal costo della vita sostenibile, sono arrivati (e qualcuno si è anche trasferito definitivamente) numerosissimi sul territorio, specie durante la pandemia. Il fenomeno però ha fatto schizzare di contro i prezzi in alcuni hotspot. Per questo motivo il Portogallo ha abbandonato il suo popolare programma di visti per expat nel tentativo di arginare l’ondata di stranieri che hanno messo il turbo al mercato immobiliare locale.

La nuova lista stilata per ogni città europea da Money Transfers ha comunque ricavato il prezzo medio per metro quadrato dai dati ottenuti da Numbeo, importo che ha poi moltiplicato per 100 (poiché i prezzi medi del report si riferiscono a case e appartamenti di circa 100 metri quadrati), ottenendo così il prezzo medio di un’abitazione grande, individuando quelle con i costi più bassi rispetto alla media delle grandi metropoli e dei centri urbani più abitati,

Va ricordato, a tal proposito e per essere il più precisi possibili, che per ovvie ragioni Money Transfers ha escluso dall’elenco le città dell’Ucraina e della Russia.

In Romania e Grecia le città meno costose per comprare casa

Al nono posto, nella classifica delle città più economiche dove comprare casa in Europa, c’è Oradea, situata su entrambi i lati del fiume Crisu Repede, vicino al confine rumeno. Qui un appartamento di circa 100 metri costa in media 166 mila euro.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

A Patrasso, una città costiera della Grecia, nonché antico centro di intrattenimento e oggi sede principale del Festival Internazionale di musica, danza e arte, per una casa delle stesse dimensioni il prezzo scende a 163 mila euro.

Prezzi ancora minori per un appartamento di lusso a Sibiu, in Romania, dove bastano 154 mila euro. I cittadini europei qui possono comprare casa (e terreno) senza particolari restrizioni, mentre a quelli extra UE non è permesso comprare terreni ma solo appartamenti.

Con 150 mila euro invece si può acquistare una casa di grandi dimensioni a Craiova, vicino al fiume Jiu, nella regione sud-occidentale della Romania. Anche qui i cittadini UE non hanno particolari restrizioni per l’acquisto, mentre per quelli al di fuori dell’Unità Europea possono acquistare proprietà ma non possono ottenere la piena proprietà della terra.

Le cinque città in assoluto più economiche dove comprare casa

Ancora più economica è Burgas, in Bulgaria, situata lungo la costa del Mar Nero. Qui un appartamento o una casa di 100 metri quadrati costa meno di 140 mila euro (la media per queste abitazioni è di circa 138 mila euro per essere precisi).

A seguire, sempre in Bulgaria, troviamo Plovdiv, la seconda città più grande del Paese. Qui il prezzo medio per un appartamento di 100 metri quadrati è di 132 mila euro. Qui però, proprio come a Burgas, i non residenti possono acquistare proprietà immobiliari ma non possono possedere la terra sottostante.

Spendendo ancora meno, ovvero con in media 129 mila euro, è possibile comprare un appartamento di 100 metri quadrati a Mostar, una delle destinazioni più popolari della Bosnia ed Erzegovina. Gli stessi costi di acquisto ci sono a Chisinau, la capitale della Moldavia.

Secondo i dati più recenti elaborati da Money Transfers, tuttavia, la città europea più economica dove comprare casa costa meno oggi è in assoluto Bitola, la seconda città più grande della Repubblica della Macedonia del Nord, che ospita l’antica città di Eraclea Lyncestis, dichiarata patrimonio dell’umanità. Per comprare un appartamento di circa 100 metri quadrati in città, che è considerata come l’epicentro culturale della Macedonia, il prezzo medio si aggira intorno ai 90 mila euro.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

A tal proposito, potrebbe essere interessante fare un confronto con quelli che sono invece i prezzi in Italia, che trovate aggiornati qui. Negli ultimi mesi ci sono stati degli aumenti, qui il report ISTAT e l’analisi dell’andamento dei costi.



Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze