Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


Oltre trentasettemila persone la scorsa edizione hanno percorso le strade di Firenze all’insegna della solidarietà, della salute e della cultura. È Corri La Vita, quest’anno prevista domenica 29 settembre, la prima manifestazione podistica non competitiva in Italia che coniuga questi valori e che quest’anno organizza la ventiduesima edizione.

Il fiume di partecipanti si snoderà dal Parco delle Cascine fino alla straordinaria cornice della Loggia dei Lanzi in Piazza della Signoria: persone di ogni età, famiglie, gruppi di colleghi parteciperanno alla manifestazione colorando Firenze di verde, grazie alle T-shirt ufficiali che anche quest’anno Ferragamo ha realizzato appositamente per l’Associazione.

I partecipanti potranno scegliere tra due percorsi diversificati per gradi di difficoltà – uno di circa 11 km dedicato a chi vorrà correre e uno di 6 km per chi preferirà godersi le mete culturali lungo il percorso.

Verrà realizzato inoltre il “Villaggio della Salute” in piazza della Repubblica dove – da venerdì 27 a domenica 29 – sarà possibile effettuare la mammografia presso l’unità mobile ISPRO, seguire lezioni di ginnastica e pilates, sottoporsi ai test attitudinali, dialogare con nutrizionisti e medici sportivi e ritirare le magliette nel gazebo appositamente allestito.

Corri La Vita offrirà a tutti la possibilità di trascorrere un fine settimana unico a Firenze: nel corso del week end, infatti, i partecipanti avranno la possibilità di visitare gratuitamente alcuni dei luoghi più belli della città come ad esempio Palazzo Strozzi, dove sarà possibile scoprire la nuova mostra “Helen Frankenthaler: Dipingere senza regole”, il Museo Ferragamo con “Salvatore Ferragamo 1898-1960”, il Museo degli Innocenti, l’Osservatorio Astrofisico di Arcetri, il Complesso di Santa Croce, il museo di Storia Naturale La specola, Palazzo Medici Riccardi, Museo HZero, il Museo Stibbert e tanti altri.

Chi arriva da fuori e vorrà soggiornare nelle strutture Human Company alle porte di Firenze avrà a disposizione un codice sconto, “CORRILAVITA24”, che darà diritto a una riduzione sul prezzo del 10% per un soggiorno presso lo hu Firenze camping in town. Il coupon sarà da inserire in fase di prenotazione all’interno del sito https://firenze.huopenair.com/it/ e sarà valido per le notti del venerdì del sabato e della domenica 27,28,29 settembre 2024.

Il testimonial grafico di questa edizione è la statua equestre di Cosimo I del Giambologna appena restaurata che si trova proprio in piazza della Signoria e che per l’occasione indossa la maglietta di Corri La Vita.

Il primo testimonial dell’edizione 2024 è Michael Stipe, indimenticabile leader dei REM che, indossando la maglietta di Corri La Vita ci offre un’immagine davvero potente.
Nel corso degli anni sono tantissimi i testimonial (https://www.corrilavita.it/testimonial/) che hanno aderito all’appello di Corri La Vita indossando la maglietta: da Hugh Grant a Valeria Golino, da Jovanotti a Rupert Everett, da Monica Bellucci a Morgan Freeman, da Sting a Laura Pausini, da Tilda Swinton a Valentino Rossi, da Luca Guadagnino a Marina Abramovich senza dimenticare il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Dal 1° settembre sarà possibile assicurarsi una delle 37mila ambite magliette firmate da Ferragamo. Il colore è Green Forest (verde foresta) e il suo packaging è totalmente bio-compostabile. Per chi vorrà̀ aiutare il progetto Corri la Vita ma non potrà recarsi presso uno dei punti di distribuzione, la maglietta ufficiale, fino ad esaurimento scorte, verrà recapitata gratuitamente in tutta Italia graziea BRT: sarà sufficiente effettuare una donazione minima di 10 euro direttamente sul sito www.corrilavita.it

L’edizione 2024 di Corri La Vita è stata presentata oggi da Eleonora Frescobaldi, presidente dell’associazione e Leonardo Ferragamo, presidente Ferragamo e sostenitore dell’evento.

“Corri La Vita rappresenta un’occasione straordinaria per la comunità non solo fiorentina di unirsi e dimostrare solidarietà verso le donne colpite dal tumore al seno contribuendo al contempo a finanziare progetti concreti e servizi di supporto per i pazienti, prevenzione e recupero psico-oncologico – ha sottolineato Eleonora Frescobaldi -. La partecipazione e il sostegno di cittadini, aziende e istituzioni rende possibile il successo di questa manifestazione, confermando il valore della solidarietà e dell’impegno collettivo nella lotta contro questo male unendo cultura, sport e beneficenza nella cornice spettacolare di Firenze. Fa bene al cuore di tutti noi registrare un successo così clamoroso e crescente per quello che ormai è divenuto negli anni un appuntamento tradizionale per tanti amici, anche stranieri, che decidono di passare l’ultima domenica di settembre con noi”.

“Corri la Vita è uno straordinario progetto di beneficenza dedicato alla cura del tumore al seno, voluto da Bona Frescobaldi oltre venti anni fa e portato avanti oggi da Eleonora Frescobaldi presidente – ha ricordato Leonardo Ferragamo -. Questa manifestazione, grazie al supporto di molti fiorentini e partecipanti provenienti da tutta Italia, è cresciuta costantemente anno dopo anno, diventando un punto di riferimento significativo a livello nazionale. Siamo particolarmente fieri di ospitare per la prima volta la conferenza stampa al Portrait di Milano. Crediamo che la sensibilità della stampa verso questa iniziativa possa conferirle una nuova e importante notorietà e visibilità, ci auguriamo che Corri la Vita possa ispirare e motivare molte altre iniziative simili in Italia, che vengono portate avanti con grande determinazione e impegno. La mia famiglia è estremamente orgogliosa di aver sostenuto questa manifestazione nel corso degli anni e di poter continuare a farlo in futuro perché questo impegno rappresenta un tributo alla nostra amata città”.

“Il crescente successo di partecipazione e di raccolta fondi di Corri la Vita, ci consente di portare avanti importanti progetti assistenziali per la cura dei tumori al seno – ha dichiarato Marco Rosselli Del Turco, presidente del Comitato scientifico di Corri La Vita, ma allo stesso tempo pone con forza la responsabilità di spenderli al meglio, con la massima trasparenza e contenendo le spese amministrative e di gestione al minimo, utilizzando il contributo di centinaia di volontari a cui va il nostro ringraziamento”.

“Corri La Vita è un punto di riferimento imprescindibile da 22 anni e rappresenta il connubio perfetto tra sport socialità e cultura. Il suo legame con Firenze e la Toscana è inscindibile, anche se ormai la manifestazione ha assunto un carattere di rilevanza nazionale – ha affermato Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana -. Tematiche così importanti come la prevenzione e la cura del tumore al seno richiedono la solidarietà e l’impegno crescente di tutti, a partire dalle Istituzioni. Per questo come Regione Toscana in occasione del ventennale di Corri La Vita abbiamo conferito il Pegaso, il nostro massimo riconoscimento, per simboleggiare il nostro essere a fianco in questa battaglia di civiltà per la qualità della vita delle donne”

“È davvero un grande privilegio quest’anno poter lanciare da sindaca la 22esima edizione di Corri la Vita – ha detto la sindaca Sara Funaro -. Un appuntamento ormai irrinunciabile per la nostra città, che è diventato il simbolo di una rete di solidarietà forte e generosa, al fianco di chi lotta contro il tumore al seno. Non solo un grande evento sportivo quindi ma una comunità di persone che ha fatto di questa manifestazione la corsa podistica non competitiva più importante d’Italia”.

L’Associazione Corri La Vita Onlus investe da sempre tutto ciò che raccoglie in progetti concreti di sostegno e prevenzione per le donne che devono affrontare la battaglia col tumore al seno. Il progetto nato nel 2003 per aiutare le donne colpite dal tumore al seno finanzia iniziative riguardo la prevenzione, la diagnosi precoce, la cura di questa malattia, il sostegno psicologico della paziente. In questi anni Corri La Vita – riunendo 488.000 partecipanti – ha raccolto e donato oltre 8.500.000 euro e consentito un’assistenza di qualità ad oltre 500.000 donne colpite dal tumore al seno.

Quest’anno Corri La Vita in collaborazione con Senonetwork, la rete nazionale dei Centri di Senologia, investe su due aspetti importanti per la cura dei tumori al seno:

1. La formazione di giovani specialisti finanziando dieci borse di studio da cinquemila euro l’una destinate a personale sanitario medico e non medico che opera nei gruppi multidisciplinari dedicati alla diagnosi, cura e riabilitazione delle pazienti con tumore al seno.
Il progetto è dedicato ad Angelo Di Leo, primario oncologo del Nuovo Ospedale di Prato – S. Stefano, che ha dedicato tutta la sua vita alla ricerca e alla cura dei tumori, in particolare dei tumori alla mammella.
Le borse di studio permetteranno di approfondire le conoscenze dei vincitori del bando attraverso lo scambio di esperienze, l’interazione con i colleghi, la creazione di nuovi contatti e lo sviluppo di progetti comuni, in prestigiosi centri italiani o esteri.
Il progetto nasce con l’obiettivo di formare i senologi del team multidisciplinare (radiologi, chirurghi senologi, chirurghi plastici, anatomopatologi, oncologi, radioterapisti, psico-oncologi, fisiatri e fisioterapisti, genetisti, medici nucleari, infermieri di senologia, tecnici di radiologia medica) dei centri afferenti a Senonetwork.
I dieci candidati selezionati trascorreranno un periodo di un mese presso l’istituzione italiana o estera da loro prescelta.
– 1 borsa di studio, di 2 anni per un importo di 50.000€, per consentire a un medico di condurre le esperienze dello Studio Pink presso la diagnostica senologica di Careggi; un progetto multicentrico sostenuto dalla Fondazione Veronesi e condotto dal CNR Pisa che raccoglie dati su esami diagnostici Senologici e su fattori di rischio legati alle abitudini di vita ed alimentari delle pazienti dai 40 anni in su per valutare il ruolo dei vari esami diagnostici e quale capacità hanno di trovare lesioni maligne e per valutare eventuale correlazione tra gli stili di vita e alimentari con l’insorgenza del tumore al seno.
– 1 borsa di studio, di 2 anni per un importo di 50.000€, per potenziare la capacità di caratterizzazione biologica dei tumori al seno, al fine di ottimizzare il trattamento che deve essere disegnato in ciascun caso per ottenere la massima efficacia e ridurne gli effetti avversi
– 1 borsa di studio, sempre di 2 anni per un importo di 50.000€, per potenziare la identificazione di donne portatrici di mutazioni genetiche predisponenti all’incidenza di tumori al seno, che richiedono modalità di sorveglianza diagnostica e di cura specifiche.

2. Controllo di Qualità nei centri di Senologia
La finalità di questo progetto è di raccogliere dati a livello nazionale (Senonet) per fini valutativi, di auditing e di produzione scientifica, con l’obiettivo di assicurare la qualità della cura dei tumori al seno nei centri che afferiscono a Senonetwork.
Al momento Senonetwork accoglie i dati di 25 centri di senologia per un totale di circa 65.000 lesioni registrate tra il 2017 e il 2023 e stiamo registrando un continuo incremento dei centri aderenti. Lo scopo di questo progetto è assicurare che tutte le donne italiane possano essere curate presso qualificati centri dedicati, con le migliori cure disponibili in base alle nostre attuali conoscenze scientifiche.

Corri La Vita inoltre offre da sempre sostegno a:
– Ce.Ri.On. Centro Riabilitazione Oncologica ISPRO-LILT di Villa delle Rose;
– SenoNetwork, il portale che riunisce tutte le Breast Unit italiane
– FILE Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus.

Fonte: Corri la Vita

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro



 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui