Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


La Camera di Commercio promuove un percorso verso la sostenibilità degli alberghi

La Camera di commercio di Sondrio intende incentivare l’adozione di politiche sostenibili da parte degli alberghi della provincia, promuovendo l’ottenimento di certificazioni di sostenibilità rilasciate da terze parti e riconosciute a livello internazionale in ambito turistico. Con il supporto di Apf Valtellina e Federalberghi Sondrio, l’ente camerale propone un pacchetto di attività per accompagnare gli alberghi lungo un percorso di sensibilizzazione sulla sostenibilità e supportarli a livello economico, tramite un apposito bando, nelle successive fasi di ottenimento e valorizzazione delle certificazioni.

Il bando, che è stato deliberato dalla Giunta lo scorso 22 maggio e sarà pubblicato nei prossimi giorni sul sito camerale, ha una dotazione complessiva di € 235.000, interamente finanziati dal programma “AQST 2023 – Programma degli interventi 2023 – Demanio idrico 2022”, e prevede l’assegnazione di un contributo a fondo perduto a copertura delle spese per l’ottenimento della certificazione.

Ogni impresa potrà presentare fino a due domande, per altrettanti hotel. La percentuale di contribuzione è pari al 60% delle spese ammissibili per la prima domanda e al 40% per la seconda. L’investimento minimo previsto è pari a € 3.000 e quello massimo a € 12.000, pertanto il contributo minimo ammonta rispettivamente a € 1.800 per la prima domanda ed € 1.200 per la seconda e quello massimo a € 7.200 per la prima domanda e € 4.800 per la seconda.

L’impresa potrà inoltre beneficiare delle premialità previste dal bando, incrementando il contributo del 20% per la prima domanda (fino a € 9.600) e del 10% per la seconda (fino a € 6.000), nel caso in cui decida di attivare tre azioni specifiche di promozione relative alla valorizzazione: dell’immagine unitaria e dell’offerta della destinazione “Valtellina”, dell’enogastronomia e dei prodotti del territorio, degli eventi e del materiale promozionale della destinazione turistica.

Sono ammissibili a contributo le spese per servizi di consulenza finalizzati all’ottenimento di una delle certificazioni individuate come ammissibili (elencate nel bando), i costi per l’ottenimento della certificazione candidata, le spese per la registrazione della stessa e i costi del personale impegnato nella realizzazione del progetto (forfetariamente, il 20% delle spese ammissibili).

Possono presentare candidatura le micro, piccole e medie imprese della provincia con codice Ateco 55.1 (Alberghi), in possesso dell’autorizzazione d’uso del marchio Valtellina.

Inoltre, per potere presentare domanda di contributo, le imprese dovranno partecipare ad un “Laboratorio di progettazione” online, dedicato all’illustrazione dell’iniziativa, delle modalità di valorizzazione delle certificazioni ambientali, nonché delle possibili azioni promozionali utili per accedere alle premialità, organizzati dalla Camera di Commercio (il 5 e il 12 giugno prossimi).

«Il sostegno alla certificazione di sostenibilità degli hotel si inserisce nel quadro dei progetti olimpici attivati in questi anni, a partire dall’aggiornamento del segno grafico del marchio Valtellina nel 2022, proseguito lo scorso anno con il sostegno alla partnership tra il Distretto Agroalimentare di Qualità e Fondazione Milano Cortina 2026 – commenta la presidente Loretta Credaro -. L’iniziativa intende premiare un’adesione convinta da parte degli operatori ai temi della sostenibilità, tematica al centro della candidatura olimpica che risulterà strategica per lo sviluppo della destinazione anche negli anni successivi, nel solco del principio di ‘legacy’ che sta alla base delle Olimpiadi del 2026».

«È molto importante comunicare al cliente l’impegno messo in campo dalle strutture alberghiere sul versante della sostenibilità ambientale: l’attenzione verso questo tema è crescente tra l’opinione pubblica e gli operatori del settore turistico. Il bando illustrato oggi è valido strumento messo a disposizione delle imprese per accompagnarle nel percorso di crescita qualitativa dei servizi proposti. Siamo convinti che questa sia la direzione da seguire nei prossimi anni. Un albergo green, oltre a ridurre il proprio impatto sull’ambiente, può avere un vantaggio competitivo. E un territorio che investe in sostenibilità, diventa più attrattivo» afferma Roberto Galli, presidente di Federalberghi Sondrio.

«La Provincia non può che salutare con favore questa iniziativa – dichiara Davide Menegola, presidente della Provincia di Sondrio -. Sosteniamo con grande convinzione tutte le iniziative che, non solo comunichino, ma che sostengano concretamente l’accesso al percorso per l’ottenimento delle certificazioni Green. Questo rientra, infatti, fra i tanti obiettivi che la Provincia sta perseguendo su diversi fronti nell’ottica di contribuire alla crescita della sostenibilità del nostro territorio. Servizi sempre più qualificati e qualificanti sono oggi imprescindibili per rispondere ad una sensibilità sempre più diffusa. Sostenibilità, ma anche accessibilità. Quest’ultimo è un tema al quale stiamo lavorando con altrettanta convinzione perché le strutture della nostra Terra siano davvero moderne, inclusive ed efficienti».

«Come Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Milano Cortina 2026 non possiamo che esprimere il nostro apprezzamento per l’iniziativa della Camera di Commercio di Sondrio. La promozione di pratiche sostenibili e l’adozione di certificazioni di sostenibilità tra gli alberghi del territorio, abbracciano alcuni degli obiettivi di legacy centrali nel dossier di candidatura e nel percorso che accompagnerà la Valtellina verso i Giochi del 2026. Tutto ciò, oltre a proiettare il territorio verso il massimo evento sportivo al mondo, rappresenta un’importante opportunità per promuovere la mitigazione degli impatti ambientali e favorire il posizionamento turistico dell’area» dichiara Gloria Zavatta, direttrice Sostenibilità e Impatto della Fondazione Milano Cortina 2026.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui