Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


Con una garanzia pubblica, il programma facilita l’accesso al mercato dei capitali, riducendo tempi e costi. Le prime emissioni hanno finanziato progetti in settori strategici, promuovendo la competitività delle imprese italiane

Unicredit e Mediocredito Centrale hanno lanciato un nuovo programma chiamato “Basket Bond Made in Italy“, mirato a sostenere gli investimenti delle piccole e medie imprese (Pmi) e delle società di medie dimensioni (Mid Cap) in Italia. Con il sostegno del Fondo di Garanzia per le Pmi, l’iniziativa prevede la cartolarizzazione sintetica di minibond per un totale di 100 milioni di euro.

Questo programma ha l’obiettivo di semplificare l’accesso delle Pmi e delle Mid Cap al mercato dei capitali, riducendo i tempi e i costi di finanziamento. Le prime otto emissioni del programma, per un valore superiore a 20 milioni di euro, sono già state realizzate, finanziando progetti come l’acquisto di macchinari, l’installazione di impianti fotovoltaici, lo sviluppo di nuove tecnologie e altre iniziative.

Basket Bond Made in Italy: ecco come funziona

Il Basket Bond Made in Italy prevede che i minibond, con un valore compreso tra 2 e 5 milioni di euro ciascuno e una durata tra 6 e 8 anni, siano sottoscritti in modo paritetico da Unicredit e Mediocredito Centrale. Grazie all’intervento del Fondo di Garanzia per le Pmi, gestito da Mediocredito Centrale, che copre una parte delle perdite sui singoli minibond, l’operazione consente di trasferire il rischio di credito senza dover cedere le posizioni.

Questo approccio permette agli investitori istituzionali di sottoscrivere i titoli emessi dalle Pmi con un rischio ridotto, il che porta a minori costi di finanziamento per le imprese rispetto alle tradizionali operazioni di mercato dei capitali. Inoltre, questo ha un impatto positivo sul patrimonio dei finanziatori, incoraggiandoli a concedere nuovi finanziamenti alle imprese a costi contenuti.

I commenti

“Con il Basket Bond Made in Italy proponiamo alle piccole e medie imprese italiane una soluzione per accedere al mercato dei capitali in maniera ancora più snella e conveniente”, ha affermato Remo Taricani, deputy head di Unicredit Italia L’operazione “consente agli investitori di ridurre il rischio di credito e alle imprese di ottenere risorse finanziare in modo più rapido e a condizioni migliori rispetto a quelle tipiche del mercato. Ancora una volta, in quanto banca leader in Italia nei minibond, UniCredit ha dato prova di saper mettere la propria capacità di innovazione finanziaria al servizio delle esigenze del sistema produttivo del Paese.”

Da parte sua, il ceo di Mediocredito Centrale, Francesco Minotti, ha evidenziato il ruolo fondamentale della sinergia tra finanza innovativa e garanzia pubblica nel favorire gli investimenti delle PMI e delle Mid Cap. “La sinergia tra la finanza innovativa e garanzia pubblica consente l’accesso al mercato dei capitali a costi contenuti favorendo la realizzazione degli investimenti delle piccole e medie imprese che costituiscono il tessuto fondamentale del nostro sistema produttivo”, ha detto Minotti.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui