Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


diChiara Baldi

Chiuso il bando del Comune. L’assessora alla Mobilità Arianna Censi: «In tanti aspirano a questa professione».  La sospensiva della gara che le associazioni di categoria avevano annunciato non è stata accordata dal Tar Lombardia

Alla fine, il bando del Comune per le nuove 450 licenze si è fatto e, conclusosi ieri, ha raccolto oltre 700 domande. La sospensiva della gara che le associazioni di categoria avevano annunciato lo scorso 14 marzo non è stata accordata dal Tar della Lombardia che, nel merito del ricorso, però, si pronuncerà a dicembre. Nel frattempo, anche l’Autorità di Regolazione dei Trasporti (Art) aveva dato il suo parere favorevole alla metodologia individuata dal Comune per la determinazione del contributo delle nuove licenze e aveva approvato anche il prezzo scelto dall’Amministrazione per ogni nuova licenza. Ora, il Comune dovrà verificare la regolarità delle oltre 700 domande arrivate per compilare l’elenco dei candidati ammessi alla prova d’esame (che, se superata, darà la graduatoria finale).

Esulta l’assessora alla Mobilità Arianna Censi: «Sono molto soddisfatta della risposta che abbiamo avuto e i numeri ci dicono che sono in tanti che aspirano a questa professione, che, sappiamo, richiede anche sacrifici. Presto a Milano avremo più taxi in servizio e questo ci permetterà di ampliare l’offerta di auto pubbliche in risposta alla domanda che negli ultimi 20 anni è aumentata progressivamente». Con le nuove auto bianche che saranno disponibili dall’autunno, infatti, si passerà da un parco mezzi di 4.855 vetture in città a 5.305 (attualmente, se si prende in considerazione la flotta di tutto il bacino aeroportuale, invece, i taxi a disposizione sono 5.404). «Un servizio più efficiente — aggiunge Censi — contribuirà ad accrescere la domanda e sono certa che questo porterà benefici anche ai taxi attualmente in servizio». Ad oggi, secondo un’analisi realizzata dall’assessorato alla Mobilità, le chiamate assegnate sono aumentate del 9% tra il 2015 e il 2018, mentre le inevase sono passate dal 6% al 2015 al 14% nel 2018, con un dato massimo di media del 28% tra le 19 e le 21 dei giorni feriali e del 42% tra mezzanotte e le quattro del mattino nei fine settimana.




















































Come stabilito nel bando, delle 450 nuove licenze, 300 saranno di tipologia ordinaria e prevedono un contributo di 96.500 euro ciascuna. Altre 150 nuove auto bianche avranno l’autorizzazione a circolare grazie a un contributo agevolato: 50 saranno destinate a veicoli appositamente allestiti per il trasporto di persone con disabilità (contributo di 77.200 euro), 50 saranno vincolate all’impegno a svolgere, per 5 anni, il servizio negli orari serali, notturni e nei fine settimana (contributo di 67.550) e 50 saranno riservate a chi rispetterà entrambi i criteri (contributo di 57.900 euro). I proventi derivanti dal rilascio delle licenze confluiranno in un Fondo costituito presso il Comune e saranno successivamente assegnati, in modo proporzionale, ai titolari delle licenze taxi di Milano attive alla data di pubblicazione del bando. Tra i requisiti di ammissione (per cui sarà necessaria la verifica) c’è l’essere iscritto nel ruolo dei conducenti di veicoli o natanti adibiti ad autoservizi pubblici non di linea presso le Camere di Commercio delle province ricadenti nel bacino e non essere titolare di altra licenza per l’esercizio taxi o di noleggio con conducente.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni giorno nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui.

1 maggio 2024

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui