Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


Seguici anche su


Il Fondo Regionale Microcredito gestito da Artigiancredito è un fondo rotativo della Regione Emilia-Romagna rivolto alle piccole imprese ed ai professionisti che punta a finanziare lo sviluppo di piccole iniziative imprenditoriali e professionali e promuovere la crescita e la formazione delle persone, tramite l’accesso al credito attraverso requisiti semplici e soglie minime.

Beneficiari

  1. Lavoratori autonomi e liberi professionisti operanti in Emilia-Romagna, che alla data di
  2. presentazione della domanda siano titolari di partita IVA da non più di cinque anni e che dichiarino un fatturato non superiore a 100.000,00 euro;
  3. liberi professionisti iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali iscritte nell’elenco del MSE ai sensi l. 4/2013;
  4. forme aggregate tra professionisti con i medesimi requisiti previsti per le imprese, Imprese individuali, Società di persone, società a responsabilità limitata semplificata o società cooperative operanti in Emilia-Romagna, che alla data di presentazione della domanda siano avviate da non più di cinque anni con un fatturato minore o uguale a 200.000,00 euro.

In ogni caso, i richiedenti dovranno dichiarare di non avere un livello di indebitamento affidato a breve superiore a 50.000,00 euro ed inoltre dovranno risultare con domicilio fiscale nella Regione Emilia-Romagna.

Le imprese devono essere regolarmente costituite e iscritte al Registro delle imprese presso la CCIAA territorialmente competente.

Tipologia finanziamenti

Il Fondo permette di erogare finanziamenti agevolati di importo compreso tra €. 5.000 ed €. 25.000 e di durata compresa tra 36 e 60 mesi.

Sono ammissibili le spese fatturate da non oltre 3 mesi dalla data di presentazione della domanda e le spese ancora da sostenere.

A titolo esemplificativo e non esaustivo le spese finalizzate a:

  1. acquisto di beni, ivi incluse le materie prime necessarie alla produzione di beni o servizi e le merci destinate alla rivendita, o di servizi strumentali all’attività svolta;
  2. pagamento di corsi di formazione, anche di natura universitaria o postuniversitaria, volti ad elevare la qualità professionale e le capacità tecniche e gestionali del lavoratore autonomo, dell’imprenditore e dei relativi dipendenti;
  3. esigenze di liquidità connesse allo sviluppo dell’attività compreso il costo di personale aggiuntivo;
  4. investimenti in innovazione in prodotti e soluzioni di ICT, sviluppo organizzativo messa a punto di prodotti e/o servizi.
  • Tasso finanziamento: 0%. In caso di ritardato pagamento, si applica al Beneficiario un interesse di mora pari al 2% (due per cento) in ragione d’anno.
  • Importo finanziato – Minimo 5.000 massimo 25.000
  • Forma tecnica – Mutuo Chirografario
  • Durata – Minimo 36 mesi massimo 60 mesi con rate trimestrali a rientro prefissato (05/01 – 05/04 – 05/07 – 05/10)
  • Preammortamento – Tecnico per allineamento delle rate alle scadenze prefissate e/o preammortamento massimo di 12 mesi
  • Conto corrente – Tipologia Business (no BancoPosta) intestato al richiedente per allineamento SEPA, bonifico finanziamento e addebito rate secondo piano di ammortamento.

Non possono essere richieste, a sostegno del finanziamento garanzie reali e/o patrimoniali.

Il fondo opera grazie ai Fondi Regionali ed alla garanzia di Artigiancredito che copre il 50%. La garanzia di ACT è obbligatoria nel rispetto del regolamento regionale del Microcredito.

Il beneficiario pagherà al Gestore una Commissione di Gestione così composta:

  • una quota base richiesta a titolo di diritti di segreteria commisurata in euro 100,00;
  • una quota fino al 4% sull’importo finanziato. L’importo dovrà essere corrisposto direttamente al soggetto gestore all’atto del perfezionamento del contratto di mutuo dal soggetto beneficiario e verrà trattenuto dall’importo finanziato all’atto dell’erogazione del mutuo;
  • una quota fino al 2% sull’importo finanziato a copertura del costo della garanzia in favore della Regione Emilia-Romagna per il 50% dei finanziamenti erogati. In caso di controgaranzia del Fondo Mitigazione Rischi il costo della garanzia si riduce all’1% dell’importo finanziato.

L’importo dovrà essere corrisposto direttamente al soggetto gestore all’atto del perfezionamento del contratto di mutuo dal soggetto beneficiario e verrà trattenuto dall’importo finanziato all’atto dell’erogazione del mutuo.

Il gestore provvederà a quantificare l’equivalente sovvenzione lordo del contributo, ai sensi del regolamento UE n. 1407/2013 e 1408/2013, e a comunicare l’importo al beneficiario.

Presentazione delle domande

Le imprese interessate all’intervento potranno presentare domanda di finanziamento fino ad esaurimento delle risorse, presso le filiali ACT a partire dal 6 maggio prossimo.

L’accoglimento delle domande è basato su una procedura a sportello. Le domande saranno istruite e deliberate in ordine di protocollo.

In caso positivo si procederà al perfezionamento del contratto con l’erogazione del mutuo entro 30 giorni dalla comunicazione di accettazione.

Il progetto dovrà essere realizzato e rendicontato entro 12 mesi a partire dalla data di sottoscrizione del contratto di finanziamento e correttamente rendicontato ad Artigiancredito ACT.


Per maggiori informazioni contattare Veronica Formentini responsabile dell’Ufficio Credito

Mail: veronica.formentini@assindustria.pr.it Tel. 0521/2262 (centralino)



 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui