Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


E’ ufficiale arriverà per l’estate  “Dedicata a te” la nuova social card che potrà essere utilizzata per acquisto di beni alimentari di prima necessità, ma anche per trasporto e benzina. La somma che verrà erogata in un’unica soluzione prevede,  secondo la legge di Bilancio 2024, 460 euro. Aspettando il decreto attuativo congiunto del ministero dell’Agricoltura e di quelli dell’Economia, delle Imprese e Made in Italy vediamo di cosa si tratta e a chi è rivolto il beneficio per cui sono stati stanziati risorse pari a 600 milioni di euro.

Dedicata a te: a chi è rivolta la social card rafforzata

La somma che per l’esattezza ammonta a 459,70 euro potrà essere richiesta dai nuclei familiari composti da ameno tre persone residenti in Italia che possiedono un ISEE inferiore al 15mila euro. Il nucleo deve avere almeno un figlio, avranno la priorità quelli più piccoli  e deve inoltre essere registrato all’Anagrafe comunale di residenza. Nella lista dei beni acquistabili con la social card ci sono 23 prodotti che si potranno comprare nelle strutture aderenti. Rientrano nell’elenco generi alimentari di prima necessità benzina e trasporto pubblico.

Come fare richiesta per ottenerla

Non è necessaria alcuna richiesta per ottenere la social card rafforzata “Dedicata a te”. Sarà in automatico l’Inps sulla base della dichiarazione dei redditi dell’anno precedenti a comunicare ai Comuni l’elenco delle famiglie che avranno diritto al contributo. Gli stessi comuni poi contatteranno i beneficiari che potranno ritirarla negli uffici postali. Non dimentichiamo però che bisogna attendere il decreto interministeriale per sapere con certezza se i requisiti per ottenere l’indennizzo resteranno immutati rispetto al 2023 o ci saranno dei cambiamenti e inoltre se ci saranno dei vincoli relativi all’acquisto dei beni. 

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui