Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


“Il governo ha presentato alcune misure che saranno contenute nel decreto coesione di prossima approvazione in Cdm. Si annuncia un provvedimento molto articolato e complesso che tiene insieme tre temi: il rilancio e l’integrazione delle politiche di coesione, alcune misure riguardanti le partite fiscali, e il rafforzamento degli incentivi finalizzati all’occupazione stabile soprattutto femminile e giovanile”. Lo ha detto il leader Cisl, Luigi Sbarra, al termine dell’incontro a palazzo Chigi.

“Ovviamente ci riserviamo di leggere il testo ufficiale del decreto per esprimere un giudizio politico non appena avremo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Alcune misure vanno nella direzione delle rivendicazioni che come Cisl abbiamo sempre avanzato in questi mesi.
Condividiamo in particolare la riforma delle politiche di coesione, la forte integrazione tra i fondi strutturali 21-27, il Pnrr e altre risorse nazionali con l’obiettivo di accelerare gli investimenti, favorire la crescita ed il lavoro con lo sguardo rivolto alla qualità della spesa soprattutto nelle aree del Mezzogiorno.
Bene che il governo abbia già firmato 17 accordi regionali di coesione per una piena e coordinata azione di utilizzazione delle risorse comunitarie. Abbiamo chiesto di andare speditamente verso la messa a terra degli interventi condizione necessaria per fare politiche di sviluppo, di efficacia della spesa, di qualità e stabilità dell’occupazione.
Sul fronte fiscale il governo conferma, contrariamente ad alcune anticipazioni che erano girate in questi ultimi giorni, la detassazione dei premi di risultato e la partecipazione agli utili delle aziende con la cedolare al 5 per cento così come è adesso. Non si parla di modifica delle agevolazioni fiscali degli enti bilaterali o per la RITA così come era trapelato in questi giorni.
Si definisce un bonus di 100 euro da corrispondere nel mese di gennaio alle famiglie con almeno un figlio o alle famiglie monogenitoriali nella prospettiva di sostenere il reddito di fasce deboli e popolari.
Sul mercato del lavoro si rafforza il sistema degli incentivi all’occupazione giovanile femminile e nelle aree meridionali in modo particolare con una maxi deduzione da far valere nei prossimi anni per chi assume con contratto a tempo indeterminato.
Prima misure importanti ma occorre fare di più per aumentare i salari, rinnovare i contratti, tagliare le tasse anche al ceto medio, rafforzare la battaglia per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, cambiare le pensioni, rilanciare il Mezzogiorno”.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui