Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni
Agevolazioni finsubito
Agricoltura
Economia
Immobili
Legislazione
Prestiti - Mutui
Prestito aziendale
video news dalla rete


La Corte d’Appello di Perugia, nell’ambito di un giudizio avente ad oggetto un contratto di mutuo, ha avuto modo di ribadire l’infondatezza di alcune tesi, che spesso i clienti fanno valere nei giudizi promossi nei confronti della banca mutuante.

In primo luogo, l’appellante lamentava l’omessa allegazione del piano di ammortamento al contratto di mutuo, con conseguente nullità di quest’ultimo.

I giudici aditi hanno tuttavia chiarito che il citato documento non costituisce un elemento essenziale del contratto e la sua mancanza non impedisce al cliente di avere contezza di tutte le condizioni economiche applicate al rapporto, laddove le stesse siano riportate all’interno delle clausole contrattuali. Sul punto si legge in sentenza: “La mancata consegna del piano di ammortamento non incide sulla validità del contratto, perché si è in presenza della violazione di una mera norma di comportamento, suscettibile, come tale, di dare luogo (al più) ad una responsabilità precontrattuale o contrattuale che, nel caso di specie, non è mai stata invocata dagli opponenti. La parte ha indicato espressamente, mediante perizia, tutte le condizioni contrattuali, rispetto alle quali non vi è alcuna incertezza né indeterminatezza”.

La Corte ha anche respinto la doglianza relativa alla omessa specificazione della tipologia del piano di ammortamento con il regime di capitalizzazione adottato, in quanto formulata solo in appello. Infatti, se la relativa nullità può essere dedotta in qualsiasi momento, “è comunque necessario che in fatto le allegazioni siano effettuate con gli atti introduttivi. Infatti, Il potere del giudice di rilevare d’ufficio le nullità del contratto o delle singole clausole di esso va coordinato necessariamente con il principio dispositivo e con quello della corrispondenza tra chiesto e pronunciato. Ne consegue che il contraente, laddove deduca la nullità di una clausola, è tenuto ad allegare ritualmente i fatti costitutivi dell’eccezione nella comparsa di risposta o con le memorie di cui all’art. 183 cod. proc. civ. (cfr. Cass. Sez. 3, Ordinanza n. 20713 del 17/07/2023; Sez. 3, Sentenza n. 5952 del 14/03/2014)”. Ebbene, secondo i giudici aditi, parte appellante avrebbe dovuto e potuto dedurre l’assenza di pattuizioni contestualmente all’atto di citazione introduttivo del giudizio di primo grado o con la prima memoria istruttoria, allegando anche i singoli atti di erogazione del mutuo. Tale prova, però, non è stata fornita nel caso di specie, con conseguente inammissibilità della relativa doglianza.

Infine, con riferimento all’asserita usura degli interessi, la Corte perugina ha affermato che la commissione di estinzione anticipata non è elemento utile ai fini della valutazione del superamento del tasso soglia. Pertanto, ha ritenuto irrilevanti le considerazioni svolte dalla società mutuataria in merito alla data di intervenuta estinzione anticipata ed al costo della stessa, così come i conteggi svolti nella perizia di parte che tenevano conto dei costi di estinzione anticipata.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze



Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze