Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni
Agevolazioni finsubito
Agricoltura
Economia
Immobili
Legislazione
Prestiti - Mutui
Prestito aziendale
video news dalla rete





Al via dal 31 luglio la prenotazione degli incentivi per le assunzioni di giovani NEET under 30 previsto dal decreto Lavoro 2023. I dettagli.

Autore: Redazione Lavoro e Diritti
Data di pubblicazione: 17 Agosto 2023

Come noto ormai in data 1° maggio,  il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto Lavoro: tra le varie novità particolare menzione meritano gli incentivi in favore dell’occupazione giovanile (o anche detto bonus assunzioni NEET). In particolare per favorire l’occupazione giovanile sono previsti incentivi pari al 60 per cento della retribuzione per un periodo di 12 mesi, a favore dei datori di lavoro che assumono giovani sotto i trenta anni di età, non inseriti in programmi formativi e registrati nel PON “Iniziativa Occupazione Giovani”.

L’incentivo non è una novità assoluta, visto che il bonus per assumere giovani under 30 senza occupazione e che non stiano seguendo un percorso di studi o di formazione già esisteva negli anni scorsi, seppur in forme leggermente diverse. Novità è che il nuovo sgravio sarà cumulabile con altri esoneri contributivi nella misura del 100 per cento, per un periodo massimo di trentasei mesi, e con altri incentivi previsti per legge.

Aggiornamento: con il messaggio n. 2923 del 10 agosto 2023, l’INPS fornisce alcuni chiarimenti in merito al cumulo dell’incentivo NEET con altre misure di esonero o riduzione delle aliquote di finanziamento previste dalla normativa vigente, limitatamente al periodo di applicazione degli stessi.

I dettagli.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Bonus assunzioni NEET under 30: come funzionano i nuovi incentivi per il lavoro giovanile

L’art.26 del testo in bozza del decreto Lavoro, prevede in favore delle imprese che assumono giovani un incentivo pari al 60 per cento della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali.

In particolare,  ai datori di lavoro privati è riconosciuto, a domanda da presentare all’INPS, un incentivo cash per un periodo di 12 mesi, nella misura del 60 per cento della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali.

Sono agevolate le nuove assunzioni, effettuate a decorrere dal 1° giugno e fino al termine del 2023, di giovani nelle seguenti condizioni:

  • che alla data dell’assunzione non abbiano compiuto il trentesimo anno di età;
  • che non lavorano e non sono inseriti in corsi di studi o di formazione (“NEET”);
  • che siano registrati al Programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani”.

Chi sono i NEET?

Il “NEET” è colui che, di età tra i 15 e i 29 anni, non ha né cerca un impiego e non frequenta una scuola né un corso di formazione o di aggiornamento professionale.

Video Guida 

🔥 ISCRIVITI AL CANALE https://www.youtube.com/lavoroediritti

Cumulabilità dell’incentivo con sgravi già in vigore

L’incentivo in parola è cumulabile con gli sgravi già in vigore e con altri esoneri o riduzioni delle aliquote previsti dalla normativa vigente, limitatamente al periodo di applicazione degli stessi.

In particolare, l’incentivo in esame può essere cumulato con l’esonero contributivo parziale di trentasei mesi, articolo 1, commi da 100 a 105 e 107, della legge 27 dicembre 2017, n. 205). Superando il divieto di cumulo di cui al comma 114. Per le nuove assunzioni a tempo indeterminato e per le trasformazioni dei contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato effettuate dal 1° gennaio 2023 al 31 dicembre 2023 valgono le previsioni rafforzate e transitorie di cui al comma 297 della Legge 197/2022 (sgravio totale fino a 8.000 euro).

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Tutte misure cumulabili con il nuovo incentivo previsto dal decreto lavoro.

In caso di cumulo con altra misura, il nuovo incentivo  è riconosciuto nella misura del 20 per cento (anziché 60%) della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali, per ogni lavoratore “NEET” assunto.

L’incentivo spetta anche rispetto alle assunzioni effettuate a scopo di somministrazione e per i contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere.

Restano esclusi i rapporti di lavoro domestico.

Come richiedere il nuovo bonus assunzioni NEET

L’incentivo  è corrisposto al datore di lavoro mediante conguaglio nelle denunce contributive mensili.

La domanda per la fruizione dell’incentivo è trasmessa attraverso apposita procedura telematica, all’INPS, che provvede, entro cinque giorni, a fornire una specifica comunicazione telematica in ordine alla sussistenza di una effettiva disponibilità di risorse per l’accesso all’incentivo .

L’Inps ha rilasciato la circolare 68 del 21 luglio 2023 con le istruzioni complete sulla prenotazione degli incentivi per le assunzioni di giovani NEET under 30 effettuate tra il 1° giugno e il 31 dicembre 2023 a seguito dell’emanazione del decreto attuativo ANPAL 189 2023 con la suddivisione delle risorse.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Le risorse sono assegnate in base all’origine cronologico di presentazione delle domande cui abbia fatto seguito l’effettiva stipula del contratto che dà diritto all’incentivo.

Dopo aver presentato la domanda ed entro i 5 giorni successivi ricevuto una comunicazione di riscontro da parte dell’INPS circa la disponibilità delle risorse, al richiedente è assegnato un termine perentorio di sette giorni per provvedere alla stipula del contratto di lavoro che dà titolo all’incentivo. Entro il termine perentorio dei successivi sette giorni, il richiedente ha l’onere di comunicare all’INPS, attraverso l’utilizzo della predetta procedura telematica, l’avvenuta stipula del contratto che dà titolo all’incentivo.

In caso di mancato rispetto dei termini perentori citati, il richiedente decade dalla riserva di somme operata in suo favore, che vengono conseguentemente rimesse a disposizione di ulteriori potenziali beneficiari.



Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze