Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni
Agevolazioni finsubito
Agricoltura
Economia
Immobili
Legislazione
Prestiti - Mutui
Prestito aziendale
video news dalla rete


Il creditore per poter procedere con questa forma di pignoramento presso terzi deve innanzitutto verificare l’esistenza di contratti di locazione stipulati a nome del debitore.

Rintraccio contratti di locazione impresaRichiedilo qui

Tale controllo può essere svolto con il servizio rintraccio canoni di locazione che consente di verificare di quali contratti di locazione una persona, fisica o giuridica, risulta locatore o conduttore. Nello specifico è possibile conoscere tutti i dati del contratto, i dati dell’immobile oggetto di locazione e l’importo del canone di locazione. Quest’ultima informazione è molto importante proprio per verificare le fonti di reddito per l’azione di recupero crediti tramite il pignoramento del canone di locazione.

Come funziona il pignoramento dei canoni di locazione

Il pignoramento dei canoni di locazione si esegue mediante atto notificato personalmente all’inquilino terzo pignorato e al locatore debitore, come previsto dagli articoli 137 e seguenti del codice civile.

L’atto notificato al terzo e al debitore

L’atto deve contenere, oltre all’ingiunzione fatta dall’ufficiale giudiziario al debitore (art. 492 c.c.):

  1. l’indicazione del credito per il quale si procede, del titolo esecutivo e del precetto. Il titolo esecutivo è un documento scritto che attesta il diritto del creditore e, come stabilito dall’art. 474 c.p.c., può corrispondere, ad esempio, a una sentenza, una scrittura privata autenticata, una cambiale e altri titoli di credito. L’atto di precetto è, invece, l’intimazione ad adempiere fatta dal creditore al debitore relativamente all’obbligo risultante dal titolo esecutivo entro un termine non minore di 10 giorni con l’avvertimento che, in caso di inadempimento, si procederà all’esecuzione forzata (art. 480 c.p.c).
  1. l’indicazione, almeno generica, delle cose o delle somme dovute e la intimazione al terzo di non disporne senza ordine del giudice. Nel nostro caso, il terzo, ovvero il conduttore dell’immobile, viene intimato di non pagare i canoni di locazione al debitore.
  1. la dichiarazione di residenza o l’elezione di domicilio nel comune in cui ha sede il tribunale competente, nonché l’indicazione dell’indirizzo di posta elettronica certificata del creditore procedente;
  1. la citazione del locatore debitore a comparire davanti al giudice competente e l’invito all’inquilino terzo pignorato a comunicare al creditore procedente la dichiarazione di cui all’art. 547 c.c..

La dichiarazione del terzo

Il terzo pignorato personalmente, oppure tramite procuratore speciale o difensore munito di procura speciale, deve inviare al creditore procedente, a mezzo raccomandata o di posta elettronica certificata, una dichiarazione in cui deve specificare di quali cose o di quali somme è debitore o si trova in possesso e quando ne deve eseguire il pagamento o la consegna.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

In assenza di tale comunicazione, la stessa dovrà essere resa dal terzo comparendo in un’apposita udienza. Se il terzo non compare o, sebbene comparso, non rende la dichiarazione, “il credito pignorato o il possesso di cose di appartenenza del debitore, nell’ammontare o nei termini indicati dal creditore, si considereranno non contestati ai fini del procedimento in corso e dell’esecuzione fondata sul provvedimento di assegnazione” (art. 543 c.c.).

Le ultime fasi del pignoramento dei canoni di locazione

L’ufficiale giudiziario, eseguita l’ultima notificazione, consegna l’originale dell’atto di citazione al creditore. Quest’ultimo deve depositare, entro trenta giorni dalla consegna, la nota di iscrizione a ruolo, con copie conformi dell’atto di citazione, del titolo esecutivo e del precetto, nella cancelleria del tribunale competente per l’esecuzione. Dopodiché, il cancelliere procede alla formazione del fascicolo dell’esecuzione.

Il pignoramento diviene inefficace se la nota di iscrizione a ruolo e le copie degli atti di cui al secondo periodo vengono depositate oltre il termine sopraccitato.

Scarica il fac simile del pignoramento dei canoni di locazione



Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze