Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni
Agevolazioni finsubito
Agricoltura
Economia
Immobili
Legislazione
Prestiti - Mutui
Prestito aziendale
video news dalla rete


Il mondo finanziario del 2023 è stato testimone di un severo inasprimento della politica monetaria in molte regioni per controllare l’inflazione galoppante. Aumentano le speculazioni sul fatto che siamo vicini alla fine di questo ciclo e, in tal caso, quando le banche centrali inizieranno a trasformarsi in uno scenario più rialzista. Questo contesto macro determina la performance di molte classi di attività, in particolare dei metalli preziosi come l’oro, che è strettamente legato al dollaro statunitense. Questo articolo è la tua guida su ciò che i principali analisti prevedono per l’anno a venire. Esploreremo le previsioni dei prezzi dell’oro nel 2024, utilizzando le conoscenze dei massimi esperti e di fonti affidabili.

Pensa all’oro . Non è solo un metallo piuttosto giallo. Per secoli ha avuto un ruolo importante nelle economie di tutto il mondo, spesso utilizzato come copertura contro l’inflazione. È ovunque, dagli anelli alle macchine. E il tiro alla fune tra quanto oro è disponibile e quanto la gente lo desidera può davvero scuoterne il prezzo, soprattutto durante l’incertezza economica.

Avanzando rapidamente al 2023. Le attuali tendenze nell’acquisto di oro da parte delle banche centrali mostrano una forte domanda e un crescente interesse per il metallo prezioso, con diverse istituzioni che aumentano le loro riserve auree. I prezzi dell’oro sono aumentati vertiginosamente, raggiungendo quasi i record a maggio. Le ragioni? Un mix di cose. I dibattiti sul tetto del debito statunitense, le preoccupazioni bancarie e l’atteggiamento cauto della Federal Reserve hanno avuto un ruolo. Allora, cosa c’è all’orizzonte per questo asset non redditizio? Qual è la nostra opinione sui prezzi dell’oro nel 2024 e oltre?

Esamineremo una serie di elementi che potrebbero influenzare i prezzi dell’oro nel 2024. Esamineremo lo stato dell’economia statunitense, i piani monetari della Federal Reserve, il potere del dollaro USA, le nostre riflessioni sull’inflazione, i rischi nella politica globale, e il sentimento generale tra gli investitori.

Sulla base di ciò che ci dicono i nostri esperti e le nostre fonti, il prezzo dell’oro potrebbe aumentare nel 2024, raggiungendo i 2.100 dollari l’oncia nel 2025. Ma tenete presente che si tratta di un’ipotesi plausibile. Gli attuali prezzi dell’oro e le previsioni per l’oro dovrebbero guidarci, ma il panorama economico offre sempre svolte sorprendenti. Le cose possono cambiare e c’è sempre un po’ di supposizione da fare.

Previsioni del Prezzo dell'Oro per il 2024 dei Massimi Esperti del Mondo

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Fattori che potrebbero influenzare il prezzo dell’oro nel 2024

L’oro, rispetto ad altre classi di asset, tende a mantenere il suo valore nel tempo, fungendo da affidabile riserva di valore. Tuttavia, il prezzo dell’oro è influenzato da una miriade di fattori, sia positivi che negativi. Nelle sezioni seguenti, approfondiremo i fattori chiave che potrebbero modellare il mercato dell’oro nel 2024:

  1. Le prospettive economiche degli Stati Uniti
  2. La politica monetaria della Federal Reserve
  3. La forza del dollaro americano
  4. Aspettative di inflazione
  5. Rischi geopolitici
  6. Sentimento degli investitori

1. Il quadro economico degli Stati Uniti

L’economia statunitense è un driver significativo dei prezzi dell’oro. Le sue condizioni influenzano il sentiment degli investitori nei confronti degli asset sicuri, le loro previsioni sui tassi di interesse e la loro percezione dell’inflazione. L’anno 2023 ha visto l’economia statunitense riprendersi dagli impatti della pandemia di Covid-19. Tuttavia, questa ripresa non è stata priva di ostacoli. Questi includevano una carenza di lavoratori, interruzioni nelle catene di approvvigionamento, un’escalation dei prezzi delle materie prime e un rallentamento del ritmo della spesa dei consumatori. Insieme, questi elementi hanno contribuito a una decelerazione economica complessiva.

Durante la transizione verso il 2024, potremmo osservare piccoli disturbi nell’economia statunitense, potenzialmente verso la fine del 2023 o l’inizio del 2024. Le cause potrebbero variare dal baratro fiscale e dalle questioni relative al tetto del debito, al prolungato inasprimento delle politiche della Federal Reserve. .

Questi cambiamenti potrebbero far salire temporaneamente i prezzi dell’oro nel breve termine poiché gli investitori cercano asset affidabili per proteggersi dall’inflazione e dall’instabilità finanziaria. Tuttavia, man mano che l’economia si rafforza e i tassi di interesse aumentano nel tempo, questi fattori potrebbero portare a un successivo calo dei prezzi dell’oro.

Le strategie monetarie della Federal Reserve influenzano in modo significativo i prezzi dell’oro influenzando i tassi di interesse reali, che tipicamente hanno una relazione inversa con i prezzi dell’oro. Per tutto il 2023, la Federal Reserve ha mantenuto un orientamento altamente accomodante. Ha mantenuto il tasso di riferimento vicino allo zero e ha acquistato asset all’impressionante tasso di 120 miliardi di dollari al mese. Questo approccio ha risposto alle incertezze economiche ed è stato fondamentale per garantire la stabilità dell’economia.

All’inizio del 2024, la Federal Reserve potrebbe prendere in considerazione la possibilità di rallentare gli acquisti di asset nel primo o nel secondo trimestre. L’andamento dei dati economici e la pressione inflazionistica in quel momento determineranno questa decisione. Le ultime previsioni suggeriscono anche che il tasso principale potrebbe essere aumentato di 25 punti base nella seconda metà del 2024.

Una mossa del genere potrebbe trascinare i prezzi dell’oro al ribasso poiché le persone anticipano la riduzione degli stimoli e l’aumento dei tassi di interesse. Tuttavia, se l’inflazione elevata dovesse persistere e i tassi di interesse reali rimanessero in territorio negativo, ciò potrebbe sostenere i prezzi dell’oro.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

3. Il potere del dollaro USA

La forza del dollaro USA influenza in modo significativo i prezzi dell’oro. I due asset competono come rifugio sicuro globale preferito. Se il dollaro aumenta, generalmente il valore dell’oro diminuirà e viceversa. Nel 2023, il dollaro USA si è apprezzato rispetto alla maggior parte delle principali valute poiché la Fed Reserve ha aumentato i tassi di interesse.

Questa tendenza è stata guidata dalla necessità di frenare l’inflazione, che ha raggiunto il massimo del 9,1% nel 2022. Nel frattempo, l’aumento dei rendimenti obbligazionari e l’aumento della domanda di asset sicuri hanno accresciuto il fascino dell’oro.

Guardando al 2024, il dollaro statunitense potrebbe mantenere la sua robustezza o diventare ancora più forte rispetto alle valute concorrenti. La performance di altre economie, in particolare Cina ed Europa, e le rispettive politiche monetarie saranno fattori determinanti. Se il dollaro dovesse rimanere forte, ciò potrebbe limitare il potenziale aumento dei prezzi dell’oro. Un dollaro forte rende l’oro più costoso e meno attraente per gli acquirenti internazionali.

Tuttavia, esiste la possibilità che la Fed Reserve possa ruotare verso la fine del 2024 e iniziare effettivamente a ridurre i tassi di interesse – una teoria condivisa da gran parte del mercato a causa dell’inflazione principale statunitense che scende molto più rapidamente che in paesi come il Regno Unito, dove i prezzi dell’offerta rimangono stabili. ostinatamente alto.

Se ciò accadesse, il calo dei tassi base negli Stati Uniti frenerebbe effettivamente l’attrattiva del dollaro per gli investitori poiché i rendimenti dei depositi in dollari USA si ridurrebbero. Questo possibile indebolimento del dollaro potrebbe rivelarsi un catalizzatore per l’oro.

4. Aspettative di inflazione

Ciò che le persone si aspettano dall’inflazione è davvero importante per i prezzi dell’oro. Influisce sui tassi di interesse reali e sulla quantità di domanda di oro come strumento di protezione dall’inflazione. Le pressioni inflazionistiche, trascinate dal 2022, sono persistite in molte regioni durante il 2023. Ciò è dovuto agli effetti base, alla riapertura dell’economia, agli squilibri tra domanda e offerta e all’aumento dei prezzi delle materie prime.

Guardando al 2024, le pressioni inflazionistiche potrebbero allentarsi o continuare a rimanere elevate. Ciò dipenderà dalla durata di queste pressioni, dalle politiche fiscali e monetarie attuate e dalle aspettative di inflazione delle persone.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

I prezzi dell’oro nel 2024 potrebbero essere influenzati da questi fattori. Nello specifico, se l’inflazione viene percepita come fugace o sostenuta, con conseguente aumento o diminuzione dei tassi di interesse reali, potrebbe corrispondentemente aumentare o deprimere i prezzi dell’oro.

5. Rischi politici globali

I rischi politici globali sono potenti motori dei prezzi dell’oro. L’aumento delle incertezze globali e dei rischi al ribasso ha innescato un’impennata della domanda di oro come bene rifugio. L’anno 2023 ha vissuto una relativa tranquillità sul fronte politico globale.

Anche se non si sono verificati nuovi conflitti o crisi significative, alcune questioni geopolitiche e incertezze finanziarie hanno contribuito ad alimentare l’apprensione globale. Tra questi figurano le controversie commerciali e tecnologiche tra Stati Uniti e Cina, l’accordo sul nucleare iraniano, i test missilistici della Corea del Nord e il conflitto al confine tra Russia e Ucraina.

Guardando al 2024, il panorama politico globale potrebbe mantenere la calma o diventare più turbolento. Ciò dipende in gran parte dai risultati di varie elezioni, discussioni ed eventi come le elezioni di medio termine statunitensi, lo stato delle relazioni Cina-Taiwan, l’avanzamento dei colloqui sull’accordo nucleare iraniano e il vertice globale sul clima.

A seconda che i rischi politici globali aumentino o diminuiscano e se ciò inneschi una maggiore o minore domanda di asset sicuri come l’oro, i prezzi dell’oro potrebbero gonfiarsi o sgonfiarsi nel 2024.

Con le elezioni generali sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti verso la fine del 2024, la necessità per le attuali amministrazioni di entrambe le regioni di fare appello agli elettori avrà probabilmente un impatto sull’oro. Le politiche favorevoli agli elettori che precedono le elezioni, come i tagli fiscali, possono influenzare il prezzo dell’oro a causa del loro effetto sull’offerta di moneta, sulle valute e sulle economie.

6. Come si sentono gli investitori

Il modo in cui si sentono gli investitori gioca un ruolo importante nel prezzo dell’oro. Cambia l’equilibrio tra domanda e offerta nel mercato dell’oro. Nel 2023, gli investitori avevano sentimenti contrastanti.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Alcuni compravano oro per proteggersi dall’inflazione e dal rallentamento economico. Ma altri hanno venduto l’oro per realizzare profitti o passare ad asset più rischiosi.

Nel 2024, le sensazioni degli investitori potrebbero migliorare o peggiorare. Ciò dipenderà da ciò che sta accadendo nel mercato generale, dall’andamento di altri asset come azioni, obbligazioni e criptovalute e dalle prospettive per l’oro.

A seconda che gli investitori vogliano più o meno oro e se si sentano più o meno fiduciosi riguardo al suo futuro, potrebbero aumentare o trascinare i prezzi dell’oro nel 2024.

Previsioni sul prezzo dell’oro per il 2024 da parte degli esperti

Molte fonti ed esperti forniscono previsioni sul prezzo dell’oro per il 2024 sulla base di diversi modelli, metodi e ipotesi. Nonostante i prezzi attuali dell’oro, molte banche di investimento continuano a mantenere una prospettiva rialzista sul prezzo dell’oro. Tuttavia, le banche centrali continuano a rafforzare le proprie riserve auree, evidenziando il fascino duraturo del metallo prezioso. Nelle sezioni seguenti discuteremo le previsioni sull’oro provenienti da alcune delle fonti e degli esperti più affidabili e influenti:

  1. La Banca Mondiale
  2. Phisical Gold
  3. Il Fondo monetario internazionale (FMI)
  4. JP Morgan Chase & Co.
  5. ABN AMRO
  6. Capital.com
  7. Goldman Sachs

1. La Banca Mondiale

La Banca Mondiale , uno degli attori chiave tra le banche centrali e un’istituzione finanziaria globale che offre prestiti e sovvenzioni ai paesi in via di sviluppo per vari progetti, prevede un prezzo medio dell’oro di 1.700 dollari l’oncia nel 2024, un calo rispetto ai 1.900 dollari l’oncia del 2023.

Questa previsione si basa su ipotesi relative alla crescita economica globale, ai prezzi delle materie prime, ai tassi di cambio e all’inflazione. Rispetto ad altre fonti ed esperti, le previsioni della Banca Mondiale sono leggermente inferiori alla previsione media di consenso di 2.100 dollari l’oncia per il 2024, ma superiori ad altre previsioni che prevedevano un calo più marcato dei prezzi dell’oro.

Si aspettano che l’attuale modello di tenuta dell’economia globale continui anche nel 2024. La sfida quasi impossibile da parte delle banche centrali di controllare l’inflazione senza causare una dura recessione sarà osservata dagli investitori a margine. Pertanto, prevediamo che il prezzo dell’oro in dollari USA potrebbe chiudere l’anno intorno alla soglia dei 2.000 dollari.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Tuttavia, con l’inflazione che scende a un ritmo incoraggiante negli Stati Uniti mentre l’indice dei prezzi al consumo nel Regno Unito rimane ostinatamente elevato, prevediamo un possibile impatto sui prezzi dell’oro nel Regno Unito. Se la politica monetaria statunitense dovesse cambiare direzione nel corso del 2024 mentre i tassi di interesse del Regno Unito continuassero a salire, potremmo vedere un rafforzamento della sterlina rispetto al dollaro, che probabilmente metterebbe sotto pressione il prezzo dell’oro per gli investitori britannici.

3. Il Fondo monetario internazionale (FMI)

Il FMI , un’organizzazione internazionale che promuove la stabilità finanziaria globale, la cooperazione economica e la crescita sostenibile, prevede un prezzo medio dell’oro di 1.775 dollari l’oncia nel 2024, in leggero calo rispetto ai 1.800 dollari l’oncia del 2023.

Questa previsione si basa sulle proiezioni dell’attività economica globale, delle aspettative di inflazione e delle condizioni dei mercati finanziari. Rispetto ad altre fonti ed esperti, le previsioni del FMI sono vicine alla previsione media di consenso di 2.100 dollari l’oncia per il 2024, ma superiori ad altre previsioni che prevedono un aumento più moderato dei prezzi dell’oro.

4. JP Morgan Chase & Co.

JPMorgan Chase & Co. , una delle banche più grandi e influenti al mondo, prevede che il prezzo dell’oro raggiungerà i 2.175 dollari l’oncia nel 2024, rispetto ai 2.000 dollari l’oncia del 2023. Questa previsione si basa sull’analisi di vari fattori economici e finanziari, comprese le prospettive economiche degli Stati Uniti, la politica monetaria della Federal Reserve, la forza del dollaro USA, le aspettative di inflazione, i rischi geopolitici e il sentiment degli investitori.

Rispetto ad altre fonti ed esperti, le previsioni di JPMorgan sono superiori alla previsione media di consenso di 2.100 dollari l’oncia per il 2024 e superiori alla maggior parte delle altre previsioni che prevedono un cambiamento moderato o negativo dei prezzi dell’oro.

5. ABN AMRO

ABN AMRO , una banca olandese che fornisce vari servizi bancari e finanziari a clienti al dettaglio, privati ​​e aziendali, prevede che l’oro avrà un prezzo medio di 2.000 dollari l’oncia nel 2024, in calo rispetto ai 2.200 dollari l’oncia.

Questa previsione si basa sulle aspettative di un dollaro USA più forte, tassi di interesse reali più elevati, pressioni inflazionistiche inferiori e una domanda di oro da parte degli investitori più debole. Rispetto ad altre fonti ed esperti, le previsioni di ABN AMRO sono molto inferiori alla previsione media di consenso di 2.100 dollari l’oncia per il 2024 e inferiori alla maggior parte delle altre previsioni che prevedono un leggero aumento o una tendenza stabile dei prezzi dell’oro.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

6. Capital.com

Capital.com , una piattaforma di trading online che offre accesso a vari mercati e strumenti finanziari, prevede un prezzo dell’oro previsto di 2.150 dollari l’oncia nel 2024, in aumento rispetto ai 2.000 dollari l’oncia nel 2023. Questa previsione si basa sulla sua analisi dei fattori tecnici e fondamentali che potrebbero influenzare il prezzo dell’oro nel 2024, come le linee di tendenza, i livelli di supporto e resistenza, le medie mobili, i ritracciamenti di Fibonacci, gli indicatori economici, il sentiment del mercato e le dinamiche di domanda e offerta.

Rispetto ad altre fonti ed esperti, le previsioni di Capital.com sono superiori alla previsione media di consenso di 2.100 dollari l’oncia per il 2024 e superiori alla maggior parte delle altre previsioni che prevedono un cambiamento moderato o negativo dei prezzi dell’oro.

7. Goldman Sachs

Goldman Sachs , una delle principali società globali di investment banking, titoli e gestione degli investimenti, ha una prospettiva positiva per il prezzo dell’oro nel 2024. Gli analisti dell’azienda ritengono che il metallo prezioso verrà scambiato a un livello superiore rispetto al consenso del mercato nel breve termine, principalmente a causa di il suo status di bene rifugio e il fattore “paura”. Questo fattore di paura è guidato dalle crescenti incertezze, tra cui lo stress bancario e finanziario e la maggiore probabilità implicita nel mercato di una recessione negli Stati Uniti nel prossimo anno. Goldman Sachs cita anche l’effetto ricchezza, in particolare il boom del reddito e del risparmio nei mercati emergenti come Cina e India, come un fattore che sostiene i prezzi dell’oro.

Considerando questi fattori, Goldman Sachs prevede un prezzo medio dell’oro di 2.133 dollari l’oncia nel 2024. Questa previsione è superiore alla previsione media di consenso di 2.100 dollari l’oncia per il 2024 e superiore alla maggior parte delle altre previsioni che prevedono un cambiamento moderato o avverso dei prezzi dell’oro.

Come potresti investire in oro?

Puoi investire in oro comprando oro finanziario.

Aprire un conto titoli o un conto su una piattaforma di Broker.

Comprare azioni di industrie aurifere, oppure ETF basati su azioni di industrie aurifere.

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Vorresti comprare oro fisico?

Lo puoi fare, ma non è consigliato per chi vuole solo investire, in quanto avere dell’oro fisico comporta una serie di problemi pratici e di contabilità piuttosto complessi, meglio lasciarlo a coloro che collezionano gioielli.

Redazione Economia Italia

Dal 2014 scriviamo di finanza, economia, investimenti, prestiti, banche.

Scriviamo recensioni e guide su: investimenti , trading online, operazioni di borsa, prestiti, facciamo recensioni di prodotti finanziari cercando di spiegare al lettore in modo semplice ed intuitivo il mondo e le notizie della finanza italiana ed internazionale.

“La finanza al servizio del consumatore” è il Nostro motto.





Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze